L’origine

L’ U.M.S.O.I

Nasce nel 1996 dall’esigenza di un più stretto rapporto tra Obbedienze e Logge che in varie epoche intesero unirsi pur mantenendo una propria autonomia e, soprattutto, le proprie consuetudini.

(vedasi la R.L.Zarathustra da cui trae origine l’U.M.S.O.I.)

Grandi Maestri in riunione per la concessione dei riconoscimenti inter. USA -Harold Romania-Simonetti Italia-Elvio Sciubba Italia- Douglas Lemon USA-

Quanto premesso si evince dal prosieguo della ricerca in questo sito, ove, tra l’altro, non solo U:.M:.S:.O:.I:. si pone come momento coesivo ma amplia l’orizzonte a Fratelli di lontani Paesi.

Il concetto universale, sovranazionale, è ben espresso nell’azione dell’ U.M.S.O.I. quale aspirazione all’unione di tutti i Massoni ovunque essi operino indipendentemente non solo da razza e cultura, ma anche da consuetudine, storia e lingua.

La stretta osservanza antica confraternita, sorta in Germania sin dal Medioevo, è per noi un esempio e momento di coesione fraterna che fonda il proprio agire istituzionale ed associativo nell’esatto rispetto ed osservanza delle regole fondamentali della Massoneria ortodossa e nella sua essenza.

Iniziatica come si può pensare che uomini di diversa cultura ed estrazione sociale realtà quotidiane possano interagire tra loro, se non vi fosse una comune matrice che, prescindendo la storicità massonica i suoi regolamenti, si ponga su un piano spirituale più elevato, ove la diversità del sapere e del pensare effettivamente esprimano elevazione d’animo.

Ricerca intimistica dell’essere che, sopito dal materiale, deve emergere al fine di maggiormente agire con forme scienza e conoscenza per il bene dell’umanità e, conseguentemente, di se stesso.
Se io so da dove vengo saprò certamente chi sono potendo così sapere dove andare ma ciò che più conta quale percorso scegliere”

Ed ancora:

“chi male dice di me, chi critica il mio essere, chi mi osteggia è perché segretamente teme la mia forza d’animo e del sapere. Sia uomo ! si riveli ed in un sereno dialogo noi diverremo migliori”.

Il Presiedente l’UMSOI G.M.Simonetti


Inserisci un commento